Scopri le novità IN CATALOGO
La nostra storia

Una storia di VALORI

CORRETTEZZA SERIETÀ AFFIDABILITÀ

L’azienda fondata alla fine del 1800 ha attraversato il secolo successivo tra eventi storici grandiosi e traumatici, decenni floridi o cupi, anni di tenace libertà e dure restrizioni. Operiamo da oltre un secolo nel campo dell'oro da investimento, delle monete da collezione e nella compravendita delle principali valute estere. Un'offerta di servizi completa, recentemente arricchita da un elegante catalogo di preziose idee-regalo.

Oggi come agli inizi, e prima ancora dei nostri servizi, offriamo correttezza, serietà, affidabilità. Sono i nostri valori di sempre. Per offrire la cura e l'attenzione di un tempo ai nostri clienti di oggi e domani. Per orientarci nel futuro con la bussola del nostro lungo passato.

I primi anni

1895

Torino, 1895: Giuseppe Borgarello rileva l’attività della Banca e Cambio Rivero in via Genova 1 (oggi via San Francesco d'Assisi), avviando l’attività di cambiavalute e il commercio di monete in oro.

Nel 1900, acquisendo gli arredi dal precedente proprietario (i documenti del tempo attestano un investimento complessivo di £ 850), fonda la Borgarello Giuseppe Ditta Individuale.

Tra le due guerre

1936

Sono anni difficili per le limitazioni imposte dal governo fascista. In un'ottica di centralizzazione delle transazioni monetarie, ai cambiavalute è vietata la vendita ai privati cittadini. È concesso il solo acquisto di banconote, da rivendere obbligatoriamente alla Banca d'Italia (1936).

L’azienda deve diversificare i propri servizi. Così, oltre a diventare commissionaria in borsa, inizia a specializzarsi in quella che diventerà la principale attività del Cambio: il commercio delle monete d'oro.

Cambio di marcia

1950

Nel 1948 le licenze dei cambiavalute vengono sospese dal Ministero del Tesoro in attesa di specifica regolamentazione. Nel frattempo il Cambio Borgarello continua a operare come commissionaria in borsa. Giuseppe viene affiancato dal figlio Emilio, che dall'inizio degli anni '50 diventa titolare della storica azienda di famiglia.

Cavalcando l’onda del boom del dopoguerra, Emilio trasforma il Cambio in uno dei punti di riferimento del torinese per la negoziazione delle monete in oro.

Da ieri a oggi

20>>

Il 1975 porta un nuovo avvicendamento generazionale: Marco Borgarello assume la guida dell'azienda. Negli anni seguenti l’attività di cambiavalute viene gradualmente regolarizzata attraverso una lunga serie di normative. Dal 2000, con la liberalizzazione del commercio in lingotti d'oro, il Cambio Borgarello arricchisce la tradizionale esperienza di cambiavalute con una forte specializzazione nella compravendita di oro fisico da investimento.

Oggi l'azienda vede Marco Borgarello nel ruolo di Presidente e suo nipote Fabio in quello di Amministratore Delegato.